Menu
Modelli Porsche
Menu
Porsche - Berlino senza ingorghi.
Berlino senza ingorghi.

Berlino senza ingorghi.

Alina Knott
Le piace il mix di potenza, velocità ed estetica. Per l'artista Alina Knott in nessun'altra vettura si concentrano tutte queste proprietà come in una Porsche. Siamo passati a prenderla con la Porsche 718 Boxster GTS nel suo atelier "analogico" sul Dianasee e ci siamo fatti guidare alla scoperta della "sua" Berlino. Senza le code tipiche di una capitale, grazie alla navigazione con informazioni in tempo reale sul traffico.
Porsche - Berlino senza ingorghi.
[+]

Gli inizi nell'atelier
Alina Knott ama i colori e il movimento. È di questo che la sua arte è fatta. Ecco perché ama Porsche.

Nella sinistra tiene la tavolozza, una grande macchia rossa spicca su un blu scuro ormai secco. Oggi dà le ultime pennellate al dipinto di una Porsche 911 rossa su sfondo blu. "Dipingo sempre più quadri contemporaneamente, perché i singoli strati di colore a olio asciugano molto lentamente", ci spiega Alina Knott, vestita completamente di bianco.

Accanto a lei c'è sempre la sua chihuahua di 14 anni, Dauphine. "Le mie idee richiedono disciplina e quiete. Quando dipingo, non sento e non penso a niente. È come se fossi in un'altra dimensione. Perdo il senso del tempo quando mi trovo davanti a una tela", ci spiega questa artista di 44 anni mentre aggiunge un tocco al montante della portiera della "undici". Traccia una linea netta in rosso saturo, aggiunge ancora un po' di nero; per lei sono importanti i riflessi della luce e il gioco delle ombre. Quindi trattiene il fiato e dipinge senza interrompersi i bordi della portiera. Poi fa un paio di passi indietro, tre, forse quattro metri. E sorride.

Un'uscita con supporto digitale

Corre sulla terrazza e osserva il quadro attraverso l'alta finestra. Una breve occhiata soddisfatta nell'altra direzione, Knott respira a fondo, guarda il Dianasee, la sua superficie così ferma, come se l'artista e il lago si fossero messi d'accordo per la fase creativa. Prende in braccio la vecchia cagnolina ed esce dall'atelier: la sua agenda oggi è particolarmente piena. Prima si incontra con un amico che vuole essere chiamato semplicemente Ole nel Porsche Design Store sul Kurfürstendamm. Ole guida una Porsche 911, modello 930 Turbo. Ha esposto il dipinto fatto da Knott della sua vettura classica nei locali del negozio. Quindi ha un appuntamento con Gregor Andréewitch, il General Manager dell'hotel Waldorf Astoria, dove da maggio deve esporre alcune opere. Alla sera è in programma un salto al teatro dell'opera con il marito Jens, ma uno alla volta. Adesso l'obiettivo è salire a bordo e imparare a conoscere il mondo digitale di Porsche.

"Conosco la strada per arrivare dai miei amici (...), ma all'ora di pranzo è un tale caos che mi fa piacere ricevere informazioni in tempo reale sul traffico e poter così aggirare possibili code."

Di solito Knott si sposta su una Porsche 911 Carrera 4 GTS e non si limita a guidare nella capitale ma si diverte anche a portare sui circuiti da corsa. Non ha ancora mai guidato una Boxster, quindi il servizio Porsche Drive gliene ha messa a disposizione una con cui oggi l'artista metterà alla prova alcune funzioni di Porsche Connect. Tramite l'app Porsche Connect invia gli impegni della sua agenda e le diverse destinazioni alla Porsche 718 Boxster GTS. "Conosco la strada per arrivare dai miei amici di Porsche Design e del Waldorf Astoria, ma all'ora di pranzo è un tale caos che mi fa piacere ricevere informazioni in tempo reale sul traffico e poter così aggirare possibili code", ci spiega l'artista di origini ucraine. Tocca il display touch e cerca online un ristorante tra il Porsche Design Store e il Waldorf Astoria. Non che oggi abbia tempo per pranzare, quello che le interessa maggiormente è scoprire nuovi posti, acquisire conoscenze e scoprire le funzionalità dell'app Porsche Connect. Alcuni minuti dopo Knott è seduta nella 718 Boxster GTS e associa Porsche Connect al PCM della Roadster.

Porsche come stile di vita

"Le vetture sportive Porsche per me sono un bene culturale della Germania, qualcosa di molto particolare. Rappresentano uno stile di vita che nessun altro marchio può trasmettere", ci racconta mentre parcheggia la 718 Boxster GTS davanti al Porsche Design Store sul Kurfürstendamm. Grazie alle informazioni in tempo reale sul traffico fornite da Porsche Connect il viaggio è durato solo undici minuti, quindi restiamo seduti e parliamo ancora un paio di minuti.

Ole la abbraccia; è un uomo con una stretta di mano salda e un sorriso simpatico. Sul suo viso si dipinge la gioia per l'opera d'arte, qualche chiacchiera, una breve occhiata all'orologio, un altro abbraccio e l'artista è di nuovo a bordo della 718 Boxster GTS. Il General Manager del Waldorf Astoria ci sta già aspettando; l'esposizione di opere d'arte è imminente e lui è felice di avere i quadri di Alina Knott nel suo hotel. "Mi piace il carisma delle sue linee", dice Andréewitch. Knott sorride e guarda nuovamente l'orologio prima di fare un profondo sospiro, prendere posto e discutere dei dettagli con lui e la responsabile del marketing, Valeriya Fridman. La mostra è pianificata, sono le 17.00 e ha ancora tre ore di tempo prima di andare con suo marito all'opera. Fino ad allora vorrebbe girare un po' in Porsche. Ascoltare il suono del motore. Godersi la perfezione della vettura. Lasciarsi trasportare. Scansare le code. Respirare.

L'offerta qui descritta si riferisce a una 718 Boxster GTS anno modello 2017 e mostra la disponibilità del servizio in Germania.

Consumi ed emissioni

718 Boxster GTS (WLTP)*
9,9 – 9,3
l/100 km
225,0 – 210,0
g/km
718 Boxster GTS (NEDC)*
9,2 – 8,5
l/100 km
210 – 195
g/km